La sicurezza di un Ospedale, il comfort di una clinica Privata

Alimentazione dopo il tumore al colon

In questo articolo andremo a spiegare cosa deve mangiare un paziente dopo un intervento di tumore al colon.

Una buona alimentazione si sa migliora la vita, ci fa sentire più sani e, nel caso dei pazienti oncologici, permette di prevenire recidive della malattia come afferma l’AIOM (Associazione Italiana Oncologi Medici).

Tumore al colon: una malattia frequente

Il tumore all’intestino è il 3° più comune nel mondo, proprio per questo sono stati condotti diversi studi per capire se l’inserimento di attività sportiva e buona alimentazione potessero portare benefici ai pazienti che rischiano di contrarre la malattia.

L’alimentazione come prima difesa contro il tumore

In seguito vogliamo elencarti alcuni degli alimenti che il paziente deve evitare dopo essersi sottoposto all’intervento per la rimozione del tumore al colon.

Innanzitutto va evitato il consumo eccessivo di carne rossa e carni lavorate. Le carni troppo pesanti o eccessivamente condite portano all’accumulo di grasso corporeo e addominale nel paziente.

Bisogna tener conto della cottura della carne rossa, infatti le temperature elevate, provocano la produzione di sostanze che favoriscono il cancro al colon, in particolare nelle persone con una predisposizione genetica. Consigliamo un consumo massimo di 500gr di carne rossa alla settimana, anche se comunque la quantità deve essere calcolata da un dietologo esperto sul singolo paziente.

Oltre alla carne, i pazienti devono evitare l’assunzione di etanolo presente nelle bevande alcoliche. In generale possiamo dire che, l’eccessiva introduzione di bevande alcoliche, crea scompensi anche nei soggetti sani.

Al contrario è richiesta l’introduzione nella dieta di:

  • aglio;
  • alimenti ricchi di calcio;
  • alimenti ricchi di fibre;
  • latte.

Il latte vaccino viene spesso indicato come “veleno” nell’alimentazione moderna, ma sembrerebbe addirittura protettivo per questo tipo di tumore.

Gli studi sono ancora in corso, ma pare che questi alimenti rappresentino una protezione ulteriore del paziente contro questo disturbo.

Non è vietata l’introduzione di:

  • Verdure non amidacee;
  • Frutta;
  • Alimenti contenenti la vitamina D.

Anche in questo caso però gli studi ancora non portano alla certezza scientifica che essi proteggano effettivamente dall’insorgenza delle cellule cancerogene.

Un ultimo consiglio, non alimentare, che vogliamo darti è di fare sport.

L’attività sportiva può proteggerti contro il cancro al colon poiché:

  • diminuisce l’infiammazione;
  • riduce i livelli di insulina;
  • riduce i livelli di resistenza all’insulina.

Cosa mangiare dopo il tumore al colon: affidati agli esperti di Nuova Clinica Annunziatella!

Se hai bisogno dei consigli di un medico su cosa mangiare dopo un intervento di tumore al colon, puoi affidarti agli esperti di Nuova Clinica Annunziatella.

Per contattarci telefonicamente chiamare il numero 06-51.05.8500 o visitare il sito www.nuovaclinicaannunziatella.com

ISCRIVITI ALLA
NOSTRA NEWSLETTER

Call Now ButtonChiama